Pubblicato da: ruotenelvento | marzo 4, 2010

CERVIA

Il vento non è stato dalla nostra parte, ma probabilmente in Italia tutti quei carri a vela che erano presenti a Cervia non si erano mai visti. Seagull Ludic, Miniclub, lo speciale California utilizzato da Simone Bianchetti per la Transat des Sables del ’99, un Libre e tanti blokarts standard oltre a quello modificato con pedaliera di Davide. E soprattutto gli autocostruiti di Michele da Cremona, quello di Luciano da Latina e, presente la domenica,  quello di Alberto, a testimonianza di una passione per riuscire a muoversi sulla spiaggia col vento grazie a qualcosa che salta fuori dalla propria testa e dalle proprie mani.  E’ stata un’occasione per incontrarsi e conoscersi, anche con il gruppone del landkite e con i fortissimi ragazzi della Sardegna che hanno la fortuna di avere a disposizione gli spazi migliori per la pratica del landsailing. Ed è proprio a Macchiareddu che contiamo di ritrovarci prossimamente per far gonfiare le vele e dare finalmente sfogo alla voglia di navigare su terra che si è vista a Cervia.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: