Pubblicato da: ruotenelvento | dicembre 31, 2016

SKATE, KITE, DONNE E ISLAM

SKATEISTAN 02

Un fotogramma rubato dal pluripremiato Skateistan – To live and skate Kabul (2011). Nello stesso Paese, dopo la capitale afgana, città-pioniera, dal 2013 il progetto è presente anche a Mazar-e-Sharif.

Gli attentati di matrice islamista a Parigi il 13 novembre 2015 al Bataclan e in altre zone della città rappresentarono un trauma che coinvolse ogni tipo di comunità. Il dibattito si spostò anche sulle piattaforme che si occupano di sport di scivolamento, nelle quali di solito il regolamento vieta di parlare di politica e religione. Non diversamente da altre religioni rivelate l’Islam si presta particolarmente alle interpretazioni e tale caratteristica ha sempre confuso la conoscenza che il mondo esterno cerca di acquisire a riguardo. Tra fraintendimenti e a generalizzazioni l’Islam venne rapidamente liquidato su certi forum come una religione che in forma assoluta proibisce il volo degli aquiloni. Toccò – giusto per amor di verità – ribattere che ovviamente non era così e che la questione era più sfumata. La pratica dell’aquilonismo non deve distogliere dal ricordare Dio e dalla preghiera, dai propri doveri, non deve comportare sfarzo (extravagance, un false friend), non deve essere alla base di scommesse proibite, e la sua forma non deve ricordare esseri viventi, con deroghe se a giocare sono i bambini. Le discipline del powerkite, kitesurf e landkite, dunque, secondo alcune interpretazioni ampiamente diffuse (come Islam Q&A), assolti i propri doveri, ci stanno tutte. Stesso discorso per lo skate, in islamweb.net o Islamic Board. Soliti paletti per le femmine, almeno per quanto riguarda il pattinaggio artistico, sostanzialmente per i motivi di decenza che portano a coprire il corpo.

E skate e kite sono inestricabilmente aggomitolati se si pensa al ruolo rilevante di questi due strumenti di gioco abbiano rappresentato nel buon immaginario occidentale del Paese che maggiormente è stato segnato dall’integralismo, l’Afganistan. Abbiamo bisogno di tranquillizzarci con delle occasioni semplificate di riscatto e buoni sentimenti.

SKATEISTAN 01

E’ addirittura probabile che il primo pensiero che attraversa la mente di una media opinione pubblica colta sia il romanzo di Khaled Hosseini il Cacciatore di aquiloni – che è duretto forte – piuttosto che il Leone del Panjshir o la difficile riconversione delle piantagioni di papavero da oppio. Skateistan – ruotenelvento ne aveva parlato quando l’attuazione dell’exit strategy militare rendeva difficile mantenere le posizioni conseguite  – sembra procedere, anche se a rilento (la raccolta dei 100.000 $ di GIVE HER FIVE non ha raggiunto l’obiettivo) e nonostante l’espansione, dopo la Cambogia, anche a Johannesburg.

islamic-woman-skating

Questo pone in rilievo un altro dilemma dell’Islam, cioè che non solo esiste una guida, ma è proprio difficile individuare linee guida comuni. Che, su una comunità che rappresenta il 23% dell’umanità, fa un problema. Come abbiamo visto molti – o l’unica parte che ci risulta intellegibile, parzialmente simile, parlante inglese o francese – si pronunciano sul fatto che skate e kite non siano da considerare harām, ma nulla impedisce che a livello locale più o meno grande l’atteggiamento possa essere apertamente ostile.

Che vuoi? Le donne musulmane possono guidare in gran parte del mondo, ma ai Sauditi – con i quali siamo così amici se si tratta di rapporti economici – questa libertà come tante altre non piace. Così Hisham Fageeh (che è saudita ma vive negli USA, già autore della popolarissima No woman no drive) ha recentemente prodotto un video nel quale insieme alla guida le donne reclamano, tra gli altri, anche il diritto di skeitare.

Enrico Azzini per https://ruotenelvento.wordpress.com/

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: