Pubblicato da: ruotenelvento | giugno 10, 2011

CHE COS’E’ UN MINIYACHT?

Una delle Classi di regata che sicuramente vedremo riconosciute in Italia – a cominciare dalla manifestazione di Macchiareddu dal 9 all’11 settembre – sarà quella dei MINIYACHT. Questa categoria è stata accettata dalla Federazione Internazionale lo scorso ottobre con l’obiettivo di una maggiore diffusione del landsailing. Si tratta infatti di una Classe facilmente accessibile e gestibile, economica, con regole semplici e che può già contare su una vasta gamma di modelli in produzione. Le regole sono solo 3 e le trovate sull’immagine qui sopra, ma in sintesi sono l’impronta a terra che deve rientrare in una corda lunga 5,60 metri, le ruote che possono avere al massimo le misure delle standard e l’albero a sezione circolare e non alare. Tra i MINIYACHT  presenti in Italia ci sono i Seagull Ludic, i blokart, gli x-sail e probabilmente molti ibridi ricavati dai buggy. Dal punto di vista della competitività le prime esperienze hanno mostrato la supremazia del blokart, ma quando si cominceranno a vedere i primi Seagull Silence le cose cambieranno. Insomma sia se volete acquistare un carro a vela oppure se volete autocostruirlo questi sono i mezzi sui quali puntare. Magari per presentarvi in gran forma ai Mondiali 2012 in Francia, quando la Classe MINIYACHT farà il suo debutto internazionale.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: